Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Offerta formativa Percorsi formativi 24 cfu Semestre aggiuntivo

Semestre aggiuntivo

Gli studenti, iscritti in corso, per l’a.a.2017/2018, ad un corso di laurea, laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico dell’Università degli Studi di Macerata, che prevedono di laurearsi entro l’ultima sessione dell’anno accademico di iscrizione e accedono contemporaneamente al PF24, per acquisire totalmente o parzialmente i 24 CFU, quali crediti aggiuntivi rispetto a quelli previsti dal piano di studi del proprio corso, possono chiedere l’estensione di un semestre della durata normale del corso di studio frequentato.
Gli studenti interessati ad usufruire del semestre aggiuntivo devono farne richiesta al momento dell’iscrizione, barrando l’apposita casella presente sulla domanda. Non si accettano richieste pervenute con modalità diverse da quella indicata e comunque oltre il termine del 14 settembre 2018.

L'estensione della durata del corso di studio può avvenire una sola volta nella carriera.

NON possono usufruire dell’allungamento di un semestre della durata normale del corso di studio:

  • gli studenti iscritti ai corsi di laurea, laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico dell’Università degli Studi di Macerata, che accedono contemporaneamente al PF24 per acquisire totalmente o parzialmente i 24 CFU, quali crediti curriculari da imputarsi alle attività a scelta, purché coerenti con il progetto formativo;
  • gli iscritti che ottengono il riconoscimento di tutti i 24 CFU.


La Segreteria Amministrativa PF24 verifica il possesso dei requisiti da parte degli studenti che chiedono di usufruire del semestre aggiuntivo e, in mancanza, procede alla revoca del beneficio eventualmente assegnato.

 

Il semestre aggiuntivo contemplato dal D.M. n. 616/2017, art. 4, comma 2, decorre dall’ultima sessione degli esami di laurea prevista per l’a.a.2017/2018, pertanto gli studenti che usufruiscono dell’estensione di un semestre della durata normale del corso di studio frequentato sono tenuti a laurearsi entro la sessione autunnale dell’a.a.2018/2019.

Si fa presente che, come da D.R. n. 465 del 21/12/2018, gli studenti che non si laureano entro i termini previsti sono tenuti a rinnovare l’iscrizione per l’a.a.2018/2019, regolarizzando la propria posizione contributiva:

- lo studente che dopo il 30 aprile 2019 ha acquisito fino a 36 CFU all’interno del corso di studio dovrà pagare l’importo previsto per il tempo parziale, comprensivo di tassa regionale per il diritto allo studio (140 euro) e imposta di bollo (16 euro), quale tassa d’iscrizione per l’a.a.2018/2019, con esclusione del contributo aggiuntivo di mora;

- lo studente che dopo il 30 aprile 2019 ha acquisito più di 36 CFU all’interno del corso di studio dovrà pagare l’importo massimo previsto per il tempo pieno, comprensivo di tassa regionale per il diritto allo studio (140 euro) e imposta di bollo (16 euro), quale tassa d’iscrizione per l’a.a.2018/2019, con esclusione del contributo aggiuntivo di mora;

- lo studente che dopo il 30 aprile 2019 risulta in debito della sola prova finale, dovrà pagare l’importo previsto per sostenere il solo esame di laurea, comprensivo di tassa regionale per il diritto allo studio (140 euro) e imposta di bollo (16 euro), quale tassa d’iscrizione per l’a.a.2018/2019, con esclusione del contributo aggiuntivo di mora.

Navigation Extended