Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Offerta formativa Percorsi formativi 24 cfu Procedura di valutazione di attività pregresse art. 3, comma 7, D.M. 616/2017

Procedura di valutazione di attività pregresse art. 3, comma 7, D.M. 616/2017

Visto il D.M. 616/2017, in particolare l’articolo 3, comma 7, viene attivata una procedura di valutazione di attività pregresse aperta ai laureati magistrali/specialistici, magistrali a ciclo unico e vecchio ordinamento dell’Università degli Studi di Macerata. Vista la Nota MIUR prot. n. 29999 del 25 ottobre 2017, tale procedura è aperta anche a coloro che, essendo in possesso di una laurea magistrale/specialistica, magistrale a ciclo unico e vecchio ordinamento conseguita presso un altro Ateneo, hanno acquisito gli ultimi CFU nelle discipline di cui all’art. 3, comma 3, del D.M. 616/2017 presso l’Università degli Studi di Macerata.

Per maggiori dettagli si rimanda alla modulistica di riferimento a fondo pagina.

 

REQUISITI DI ACCESSO (art. 1 dell'Avviso di attivazione)

È ammesso alla procedura di valutazione di attività pregresse soltanto il laureato che ha acquisito presso l'Università degli Studi di Macerata tutti i 24 CFU ovvero deve aver acquisito per ultimo in ordine di tempo presso questo Ateneo parte dei 24 CFU.
Può accedere alla procedura soltanto colui che ha maturato all’interno del proprio percorso di studio tutti i 24 CFU di cui al comma 3 dell’art. 3 del D.M. 616/2017 in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
Il candidato non deve essere iscritto a percorsi formativi per l’acquisizione dei 24 CFU, né presso l’Università degli Studi di Macerata né presso altre istituzioni.

 

QUANDO E DOVE PRESENTARE LA DOMANDA DI RICONOSCIMENTO (artt. 2 e 4 dell'Avviso di attivazione)

La domanda di riconoscimento deve essere redatta utilizzando esclusivamente il modello predisposto (MODELLO 1).
Il candidato è tenuto a presentare un’unica domanda di riconoscimento. Non è possibile apportare modifiche alle domande già consegnate.
Nella domanda possono essere inserite soltanto attività sostenute entro il 14 settembre 2018.
Per la compilazione della domanda si rimanda all’art. 2 dell’Avviso di attivazione.
Alla domanda devono essere obbligatoriamente allegate:
1. copia fronte/retro di un DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO in corso di validità;
2. ATTESTAZIONE delle attività svolte rilasciata dall’Università presso la quale sono state sostenute; nel caso di attività svolte presso l’Università degli Studi di Macerata non occorre alcuna attestazione. NOTA BENE: l’attestazione deve comprendere il tipo e il titolo del corso di studio all’interno del quale le attività sono state svolte, le denominazioni delle attività, il settore scientifico-disciplinare, i CFU, la data di superamento, la votazione finale e gli obiettivi formativi e/o il programma affrontato dal candidato;
3. solo per coloro che hanno ottenuto il riconoscimento di handicap ai sensi dell’art. 3 della L. 104/1992 o abbiano un’invalidità/disabilità accertata e documentata in misura non inferiore al 66%, allegare documentazione attestante l’HANDICAP O l’INVALIDITÀ/DISABILITÀ per poter essere esentati dal pagamento del contributo amministrativo di cui all’art. 5.
Non vengono prese in considerazione attività non inserite nella domanda di riconoscimento, così come attività sostenute presso altre Università prive della relativa attestazione.

La domanda di riconoscimento (MODELLO 1) ed i relativi allegati devono essere trasmessi, a pena di esclusione, tra le ore 00:00 del 4 marzo 2019 e le ore 23:59 del 8 maggio 2019.
La domanda di riconoscimento ed i relativi allegati devono essere fatti pervenire esclusivamente con una delle modalità di seguito elencate:
consegna a mano presso:
Università degli Studi di Macerata
Area per la Didattica, l’Orientamento e i Servizi agli Studenti
Ufficio Offerta Formativa e Stage
Segreteria Amministrativa PF24
Via Don Minzoni, 17
62100 Macerata (MC)
nei seguenti giorni ed orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30.

In tal caso, al candidato viene rilasciata una ricevuta comprovante la consegna, che deve essere conservata.
 a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo:
Università degli Studi di Macerata
Area per la Didattica, l’Orientamento e i Servizi agli Studenti
Ufficio Offerta Formativa e Stage
Segreteria Amministrativa PF24
Via Don Minzoni, 17
62100 Macerata (MC)
Sulla busta va indicata la dicitura “Domanda per la procedura di valutazione di attività pregresse PF24”.
In tal caso, per l’accettazione della domanda entro i termini fa fede il timbro postale. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante.
 a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo di posta elettronica certificata istituzionale dell’Università degli Studi di Macerata: ateneo@pec.unimc.it.
Nell’oggetto del messaggio deve essere riportata la dicitura “Domanda per la procedura di valutazione di attività pregresse PF24”.
La domanda di riconoscimento e gli altri documenti richiesti devono essere prodotti in formato PDF-A o PDF e allegati al messaggio di posta elettronica certificata trasmesso all’Università degli Studi di Macerata.
Ad ogni messaggio inviato all’indirizzo di posta elettronica certificata istituzionale dell’Università degli Studi di Macerata viene assegnato un numero di protocollo, comprovante l’avvenuta acquisizione del materiale.
In tal caso, la domanda di riconoscimento può essere sottoscritta con una firma elettronica qualificata o una firma digitale; qualora non si disponga di una firma elettronica qualificata o di una firma digitale, la domanda di riconoscimento, prodotta e debitamente sottoscritta con firma autografa, può essere digitalizzata. NOTA BENE: la marca da bollo deve pervenire in originale, pertanto ogni domanda di riconoscimento (MODELLO 1) trasmessa tramite PEC entro e non oltre l’8 maggio 2019 deve essere consegnata in formato cartaceo alla Segreteria Amministrativa PF24 entro e non oltre il 17 maggio 2019.

 

CONTRIBUTO AMMINISTRATIVO (art. 5 dell’Avviso di attivazione)

Per la valutazione delle attività pregresse è stabilito un contributo amministrativo obbligatorio di 40,00 euro, non rimborsabile in alcun caso.
È esentato dal pagamento del predetto contributo amministrativo il candidato che alla data di presentazione della domanda di riconoscimento:
- risulta essere iscritto ad un qualsiasi corso di laurea dell’Università degli Studi di Macerata;
- ha ottenuto il riconoscimento di handicap ai sensi dell’art. 3 della L. 104/1992 o ha un’invalidità/disabilità accertata e documentata in misura non inferiore al 66%.
Una volta verificata la regolarità della documentazione, la Segreteria Amministrativa PF24 addebita tale importo, che deve essere pagato, a pena di esclusione, con le modalità e i tempi comunicati agli interessati tramite e-mail.

 

MOTIVI DI ESCLUSIONE (art. 6 dell’Avviso di attivazione)

Non è ammesso alla procedura di valutazione il candidato che:
1. non è in possesso dei requisiti di accesso indicati all’art. 1;
2. ha trasmesso la domanda di riconoscimento oltre il termine dell’8 maggio 2019;
3. ha trasmesso la domanda di riconoscimento con modalità diverse rispetto a quelle previste dall’art. 4;
4. ha trasmesso la domanda di riconoscimento priva di marca da bollo;
5. è iscritto al percorso formativo per l’acquisizione dei 24 CFU presso l'Università degli Studi di Macerata o presso altro Ateneo;
6. ha compilato in maniera errata o incompleta la domanda di riconoscimento, ovvero non ha seguito le indicazioni di cui all’art. 2;
7. non ha pagato il contributo previsto per la valutazione di attività pregresse (art. 5).

 

DICHIARAZIONE FINALE (art. 7 dell'Avviso si attivazione)

Per ricevere la dichiarazione finale i candidati devono ottenere il riconoscimento di tutti i 24 CFU e devono essere in regola con il pagamento dei contributi.
Nella dichiarazione finale, rilasciata ai sensi dell’art. 3, comma 5, del D.M. 616/2017, saranno indicati gli insegnamenti riconosciuti, con i relativi ambiti, settori scientifico-disciplinari, CFU e votazioni riportate.
In caso di mancato possesso di tutti i 24 CFU, i candidati non potranno ricevere la dichiarazione finale (non è possibile integrare i crediti mancanti nell'a.a.2018/2019).

 

Modulistica di riferimento:

Navigation Extended