Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Offerta formativa Percorsi formativi 24 cfu PF24 a.a.2017/2018 Procedura di valutazione di attività pregresse art. 3, comma 7, D.M. 616/2017

Procedura di valutazione di attività pregresse art. 3, comma 7, D.M. 616/2017

Come previsto dal comma 7 dell’articolo 3 del D.M. 616/2017, viene attivata una procedura di valutazione di attività pregresse aperta ai laureati magistrali/specialistici, magistrali a ciclo unico e vecchio ordinamento dell’Università degli Studi di Macerata, e, con riserva, agli studenti che intendono laurearsi entro luglio 2018. Come previsto dalla Nota MIUR prot. n. 29999 del 25 ottobre 2017, tale procedura è aperta anche a coloro che, essendo in possesso di una laurea magistrale, hanno acquisito gli ultimi CFU nelle discipline di cui all’art. 3, comma 3, del D.M. 616/2017 presso l’Università degli Studi di Macerata.

 

Per tutti i dettagli si rimanda alla modulistica di riferimento a fondo pagina.

 

AVVISI

Segreteria Amministrativa PF24
Via Don Minzoni, 17
62100 Macerata (MC)
dal 7 al 21 maggio 2018
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30;
martedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 18.30.
Orario ricevimento telefonico:
dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
dal 22 maggio al 31 luglio 2018
Orario ricevimento telefonico e apertura al pubblico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Per poter effettuare il pagamento del MAV di 40,00 euro, quale contributo amministrativo per la valutazione delle attività pregresse, si deve stampare il bollettino disponibile nell'area riservata; per compiere questa operazione bisogna cliccare sulla voce Pagamenti dal menu di navigazione a sinistra, poi sul tasto blu Stampa MAV prima rata, infine sul link corrispondente al pagamento del MAV di 40,00 euro nella colonna Fattura.
Il MAV va pagato entro e non oltre mercoledì 6 giugno 2018.


REQUISITI DI ACCESSO

Può accedere alla procedura soltanto colui che ha acquisito presso l’Università degli Studi di Macerata tutti i 24 CFU ovvero deve aver acquisto per ultimo in ordine di tempo presso questo Ateneo parte dei 24 CFU.
Il candidato non deve essere iscritto a percorsi formativi per l'acquisizione dei 24 crediti formativi, né presso l'Università degli Studi di Macerata né presso altre istituzioni universitarie.

 

QUANDO E DOVE PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di riconoscimento deve essere redatta utilizzando esclusivamente il modello predisposto (MODELLO C); per facilitare il candidato si mette a disposizione una guida alla compilazione.
Alla domanda devono essere obbligatoriamente allegate:
1. copia fronte/retro di un documento di riconoscimento in corso di validità;
2. attestazione delle attività svolte, comprensiva di obiettivi formativi e/o programmi affrontati dal candidato, rilasciata dall’Università presso la quale sono state sostenute.
Nel caso di attività svolte presso l’Università degli Studi di Macerata è sufficiente indicare quelle di cui si chiede il riconoscimento nel MODELLO C, in quanto obiettivi formativi e/o programmi vengono acquisiti d’ufficio;
3. documentazione attestante l’handicap o l’invalidità/disabilità, se il candidato ha ottenuto il riconoscimento di handicap ai sensi dell’art. 3 della L. 104/1992 o ha un’invalidità/disabilità accertata e documentata in misura non inferiore al 66%.

Sulla domanda di riconoscimento va obbligatoriamente applicata una marca da bollo di 16,00 euro, in quanto con la stessa si presenta ufficiale istanza per il rilascio della dichiarazione di cui all’art. 3, comma 3, del D.M. 616/2017.

La domanda di riconoscimento ed i relativi allegati devono essere trasmessi, a pena di esclusione, tra le ore 24:00 del 7 maggio 2018 e le ore 23:59 del 21 maggio 2018.

La domanda di riconoscimento deve essere fatta pervenire esclusivamente con una delle modalità di seguito elencate:

consegna a mano presso:
Università degli Studi di Macerata
Area per la Didattica l’Orientamento e i Servizi agli Studenti
Ufficio Offerta Formativa e Stage
Segreteria Amministrativa PF24
Via Don Minzoni, 17
62100 Macerata (MC)
nei seguenti giorni ed orari:
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.30;
martedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 18.30.

In tal caso, al candidato viene rilasciata una ricevuta comprovante la consegna, che deve essere conservata.

 a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo:
Università degli Studi di Macerata
Area per la Didattica l’Orientamento e i Servizi agli Studenti
Ufficio Offerta Formativa e Stage
Segreteria Amministrativa PF24
Via Don Minzoni, 17
62100 Macerata (MC)
Sulla busta va indicata la dicitura “Domanda per la procedura di valutazione di attività pregresse PF24”.
In tal caso, per l’accettazione della domanda entro i termini fa fede il timbro postale. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante.

 a mezzo posta elettronica certificata personale all’indirizzo di posta elettronica certificata istituzionale dell’Università degli Studi di Macerata: ateneo@pec.unimc.it.
Nell’oggetto del messaggio deve essere riportata la dicitura “Domanda per la procedura di valutazione di attività pregresse PF24”.
La domanda di riconoscimento e gli altri documenti richiesti devono essere prodotti in formato PDF-A o PDF e allegati al messaggio di posta elettronica certificata trasmesso all’Università degli Studi di Macerata.
Ad ogni messaggio inviato all’indirizzo di posta elettronica certificata istituzionale dell’Università degli Studi di Macerata viene assegnato un numero di protocollo, comprovante l’avvenuta acquisizione del materiale.
In tal caso, la domanda di riconoscimento può essere sottoscritta con una firma elettronica qualificata o una firma digitale; qualora non si disponga di una firma elettronica qualificata o di una firma digitale, la domanda di riconoscimento, prodotta e debitamente sottoscritta con firma autografa, può essere digitalizzata.

 

CONTRIBUTO AMMINISTRATIVO

Per la valutazione delle attività pregresse è stabilito un contributo amministrativo obbligatorio di 40,00 euro, non rimborsabile in alcun caso.

 

VALUTAZIONE DELLE DOMANDE DI RICONOSCIMENTO

Tra l’11 e il 22 giugno 2018 il Comitato di coordinamento didattico effettua la valutazione delle domande pervenute secondo i criteri adottati nella riunione del 13 dicembre.
Non vengono prese in considerazione attività non inserite nella domanda di riconoscimento (MODELLO C); così come attività sostenute presso altri Atenei per cui non si è presentata la relativa attestazione.

 

DICHIARAZIONE FINALE

In caso di mancato possesso di tutti i 24 CFU, le eventuali attività riconosciute dal Comitato di coordinamento didattico sono considerate valide per il percorso formativo che verrà attivato nell’a.a.2018/2019, salvo diverse indicazioni del Ministero.
Non è possibile integrare i crediti mancanti nell'a.a.2017/2018.

 

 

Modulistica di riferimento:

  • Avviso di procedura di valutazione di attività pregresse
  • Domanda di riconoscimento di attività pregresse (MODELLO C)
  • Guida alla compilazione della domanda di riconoscimento (MODELLO C)
  • Criteri di riconoscimento adottati dal Comitato di coordinamento didattico
  • Navigation Extended