Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sezioni
Home Iscrizione e carriera Studenti internazionali

Studenti internazionali

PRIMA DI IMMATRICOLARTI O DI ISCRIVERTI



Verifica i requisiti di accesso ai corsi di laurea e laurea magistrale anche a ciclo unico all'interno della sezione "DIDATTICA" dei siti web dei Dipartimenti

Per essere ammesso ad un corso di laurea magistrale non a ciclo unico occorre che il percorso di studio effettuato precedentemente risponda agli specifici criteri di accesso previsti per il corso di laurea magistrale scelto (in particolare devono essere analizzati gli esami sostenuti ed i programmi svolti).

La normativa di riferimento, per l'anno accademico 2016/2017, utile anche sul piano pratico, può essere consultata nel sito web del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (M.I.U.R.) dedicato agli Studenti internazionali.

Richiesta di pre-ammissione a un corso di laurea magistrale in lingua inglese
Puoi chiedere (anche prima della pre-iscrizione alla Rappresentanza diplomatica/consolare italiana) all’Ateneo la valutazione del percorso accademico che hai svolto per verificarne l’idoneità ai fini dell’accesso al corso di laurea magistrale di tuo interesse.

Come

  • Collegati alla pagina web dedicata ai corsi internazionali
  • seleziona il corso di tuo interesse
  • invia una richiesta di pre-ammissione

 

SE SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO RESIDENTE ALL'ESTERO (richiedente visto)



1 → CONSULTA L'ELENCO DEI CORSI E DEL RISPETTIVO CONTINGENTE di posti nel sito web del M.I.U.R.  dedicato agli Studenti intarnazionali

2 → PRESENTA LA DOMANDA DI PRE-ISCRIZIONE alla Rappresentanza diplomatica/consolare italiana nel Paese di provenienza allegando:

  • due fotografie di cui una autenticata dalla Rappresentanza italiana competente per territorio;

per l’immatricolazione a corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico

  • titolo finale in originale degli studi secondari, conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge, tradotto in lingua italiana, legalizzato e corredato della dichiarazione di valore in loco;
  • certificato attestante il superamento dell’eventuale prova di idoneità accademica, qualora prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza, tradotto in lingua italiana e legalizzato;
  • certificato attestante gli studi accademici parziali già compiuti o titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario, qualora il titolo degli studi secondari sia stato conseguito al termine di un periodo inferiore a 12 anni di scolarità, tradotto in lingua italiana e legalizzato.

Se sei in possesso di certificati redatti in lingua inglese e il corso di tuo interesse è erogato in lingua inglese, sei esonerato dall’obbligo di tradurli in lingua italiana.

per l’iscrizione a corsi di laurea magistrale

  • titolo di studio conseguito presso un’Università o titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo (solo se il titolo degli studi secondari sia stato conseguito al termine di un periodo di almeno 12 anni di scolarità), tradotto in lingua italiana, legalizzato e corredato della dichiarazione di valore in loco;
  • certificato attestante gli esami superati e i programmi dettagliati per ogni disciplina rilasciato dalla competente Università confermato dalla Rappresentanza diplomatica/consolare, tradotto in lingua italiana e legalizzato;

Se sei in possesso di un certificato redatto in lingua inglese e il corso di tuo interesse è erogato in lingua inglese, sei esonerato dall’obbligo di tradurlo in lingua italiana.

3 → SOSTIENI LA PROVA DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA fissata per il giorno 2 settembre 2016 (a.a. 2016/2017)

Verifica se sei esonerato dalla prova di conoscenza della lingua italiana tramite il sito web → http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/1-1.html.
Non hai l’obbligo di superare tale prova se hai scelto di iscriverti ad un corso di laurea offerto interamente in lingua inglese.

4 → SUPERATA TALE PROVA, EFFETTUA L'IMMATRICOLAZIONE O L'ISCRIZIONE on line al corso prescelto e presenta la relativa domanda alla Segreteria Studenti del Dipartimento allegando:

  • domanda compilata on line firmata in ogni sua parte;
  • titolo di studio originale tradotto in lingua italiana, legalizzato e corredato della dichiarazione di valore in loco;
  • due fotografie formato tessera;
  • copia del permesso di soggiorno valido o della ricevuta di presentazione della richiesta del suddetto permesso;
  • copia del codice fiscale;
  • copia della ricevuta di pagamento della prima rata delle tasse e dei contributi di iscrizione.

 

SE SEI UN CITTADINO ITALIANO, COMUNITARIO, NON COMUNITARIO REGOLARMENTE SOGGIORNANTE IN ITALIA (non richiedente visto) - con titolo di studio conseguito all’estero



EFFETTUA L'IMMATRICOLAZIONE O L'ISCRIZIONE on line al corso prescelto e presenta la relativa domanda di direttamente alla Segreteria Studenti del Dipartimento allegando:

  • due fotografie formato tessera;
  • copia del permesso di soggiorno valido o della ricevuta di presentazione della richiesta del suddetto permesso (solo se sei un cittadino non comunitario regolarmente soggiornante in Italia);
  • copia del codice fiscale;
  • copia della ricevuta del pagamento della prima rata delle tasse e dei contributi di iscrizione;

per l’immatricolazione a corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico

  • titolo finale originale (o copia conforme) degli studi secondari, conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo; il titolo va tradotto in lingua italiana, legalizzato e corredato di dichiarazione di valore in loco;
  • certificato attestante il superamento dell’eventuale prova di idoneità accademica, qualora prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza, tradotto in lingua italiana e legalizzato;

per l’iscrizione a corsi di laurea magistrale

  • titolo finale originale (o copia conforme) degli studi di primo ciclo rilasciato da un’Università o titolo post-secondario rilasciato da un Istituto superiore non universitario che consenta il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo, tradotto in lingua italiana, legalizzato e corredato di dichiarazione di valore in loco.

La dichiarazione di valore in loco può essere sostituita da attestazione di ente ufficiale estero o attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC che contenga le stesse informazioni.
Se sei in possesso di un certificato redatto in lingua inglese e il corso di tuo interesse è erogato in lingua inglese, sei esonerato dall’obbligo di tradurlo in lingua italiana.
Gli studi post secondari (esami e CFU) possono essere attestati dal Diploma Supplement ove adottato. Se presenti il Diploma Supplement ai fini dell’ammissione a un corso di laurea magistrale o per l’abbreviazione di carriera, non devi consegnare né il certificato con gli esami sostenuti né i programmi degli esami stessi.

 

Abbreviazione di carriera
In caso di richiesta di abbreviazione di carriera il certificato attestante gli studi accademici parziali/totali già compiuti deve specificare gli esami superati e contenere la documentazione ufficiale circa i programmi degli esami stessi.

Traduzione
I documenti scritti in lingua straniera vanno corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana. La traduzione può essere eseguita nel Paese di provenienza oppure in Italia presso i Tribunali di zona o i traduttori ufficiali o giurati e deve essere comunque legalizzata dalla Rappresentanza diplomatica/consolare italiana competente per territorio, salvo accordi specifici.

Legalizzazione
I titoli di studio vanno legalizzati dalle competenti Autorità del Paese che li ha rilasciati ove previsto dalle norme locali.

La legalizzazione è sostituita dal timbro “Apostille”, apposto a cura delle competenti Autorità locali, per i Paesi che hanno aderito alla convenzione dell’Aja del 5 ottobre 1961.
La legalizzazione non è obbligatoria se il titolo di studio è stato rilasciato da uno dei Paesi aderenti alla Convenzione Europea di Bruxelles del 25 maggio 1987, ratificata dall’Italia con legge 24 aprile 1990, n. 106 (Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda) o dalla Germania, in virtù della Convenzione italo - tedesca in materia di esenzione dalla legalizzazione di atti, conclusa a Roma il 7 giugno 1969 e ratificata con legge 12 aprile 1973, n. 176.

Link utili


Per informazioni generali:
Area per la Didattica, l'Orientamento e i Servizi agli Studenti - ADOSS
Via Don Minzoni, 17 - 62100 Macerata
E-mail: ss.foreignstudent@unimc.it